Cerca
Newsletter


Napolitano-sito-FEIjpg.jpg  
The Fondazione Ermitage Italia was inaugurated at Ferrara on 20 October 2007, in the presence of Italian President Giorgio Napolitano, as Italian “branch” of the prestigious Museum of Saint Petersburg.
 
The Russian Museum has chosen Ferrara in Emilia-Romagna as its permanent base in Italy, with a view to undertaking important Italian-Russian projects encompassing research, study, exchange and artistic production.
 
Research and cultural Center – the magnificent Castello Estense has been chosen as Ermitage Italia’s official home whereas operational base and guest-rooms are in Parco Giglioli area – Ermitage Italia will be animated by a different spirit from the other foreign branches of the Museum at London, Amsterdam, Las Vegas and Kazan. A spirit deriving from Ferrara’s great historical and cultural tradition, from its artistic ferment, from both reasons Unesco has ascribed the City on its World Heritage List.
 
castello-notte.jpg  
A project thet began in 2005 when the Province of Ferrara eagerly put forward the city’s candidacy. This was followed by meetings beetween representatives of Ferrara and the Director of the Hermitage Mikhail Piotrovsky. On 4 October 2006 he announced, “after lengthy and profound reflection” that “Italian branch of the Hermitage should be established in Ferrara”.
 

  bari5-(3).jpg
An extraordinary opportunity for Ferrara to be the reference point between Italian and Russian relationships: Ermitage Italia is considered one of the most important cultural projects of the two governments. Indeed it was put into the Italian-Russian summit in Bari on 14 March 2007 when was signed the Protocol of Intent between the Hermitage and Ferrara institutions in the presence of Russian President Vladimir Putin and Italian Prime Minister Romano Prodi.
 
An important center devoted to study and research aimed to favour comprehension and conservation of the world cultural patrimony and training of scientific and technical staff – Russian and Italian – in the fields of restoration, conservation, managing and development of works of art.


Logo-lungo.jpg
4/8/2013
3/22/2013
3/11/2013
Lunedì 8 aprile, alle ore 16,00
 Sala dei Comuni del Castello Estense di Ferrara

 
Negli anni Settanta del Cinquecento, l’artista napoletano Pirro Ligorio, trasferitosi da poco a Ferrara in veste di antiquario del duca Alfonso II d’Este, scriveva che le statue antiche erano ormai “immagini de la instabilità”, perché, a causa della crescente domanda da parte di collezionisti italiani e stranieri, erano oggetto di continui quanto dannosi spostamenti. Nel suo intervento  Brabara Furlotti  ricostruirà le tappe principali in cui si articolavano tali spostamenti e delineerà il viaggio compiuto delle antichità dai luoghi di scavo ai mercati cittadini, dalle botteghe di rigattieri agli atelier di scultori-restauratori, dai magazzini degli antiquari alle collezioni di principi e cardinali.
Ferrara, Salone del Restauro dal 20 al 22 marzo 2013 -
Padiglione 3  Stand A5


Per il terzo anno il Museo Statale Ermitage sarà presente in modo autorevole al Salone del Restauro di Ferrara,
grazie anche al ruolo riconosciuto alla Fondazione Ermitage Italia: la “filiale” del museo russo per gli studi e le ricerche nata nel 2007 con sede operativa proprio a Ferrara che tra gli obiettivi statutari ha anche il confronto, tra Italia e Russia, nel campo delicato del restauro.


Dal 20 al 22 marzo 2013 il Museo Ermitage, con il coordinamento di Svetlana Petrova, sarà dunque al Salone con uno stand dedicato alle attività del proprio Dipartimento per il Restauro e la Conservazione delle Opere, che raccoglie 14 laboratori specializzati e 126 restauratori altamente qualificati.
Se nella precedenti edizioni l’attenzione si era concentrata sul restauro delle pitture ad affresco e dell’oreficeria, al restauro della pittura a olio e della scultura e arti decorative in pietra dura, in questo nuovo appuntamento il Museo di San Pietroburgo presenterà le attività svolte dal laboratorio di Restauro di Materiali Tessili e dal Laboratorio di Restauro di Opere d’Arte Grafica.
L’attuale attività di queste due sezioni del Dipartimento per il Restauro dell’Ermitage si fonda sulla lunga esperienza di conservazione delle opere d’arte in Russia.

La Fondazione Ermitage Italia, in collaborazione con Ferrara Arte, lunedì 11 marzo alle ore 17.00 organizza un nuovo appuntamento presso la Sala dei Comuni del Castello Estense, con la conferenza di Silvana Vecchio e Giovanni Sassu che parleranno del libro di Laura Fenelli - ex borsista della Fondazione Ermitage Italia - "Dall'ermo alla stalla. Storia di Sant'Antonio Abate e del suo culto".