Conferenza di Gabriele Finaldi (Direttore aggiunto Museo del Prado, Madrid)

Il Prado: un Museo costruito sulla Collezione Reale Spagnola Fondazione Ermitage Italia - Palazzina Giglioli
Giovedì 28 ottobre, ore 16,00


Gabriele Finaldi, Direttore aggiunto del Museo del Prado e membro del comitato scientifico della Fondazione Ermitage Italia, per il ciclo “Il Collezionismo e la formazione dei Grandi Musei del mondo”, tarticolerà la sua conferenza sul recente ampliamento del prestigioso museo di Madrid.

Formatosi al Courtauld Institute of Art di Londra, per circa dieci anni a capo del dipartimento di pittura italiana e spagnola della National Gallery di Londra, lo storico dell’arte italo-inglese esperto di arte veneziana del XVI secolo (Giovanni Bellini, Tiziano) e spagnola del XVII secolo (Ribera, Zurbaran, Velasquez, De Pereda), è attualmente salito agli onori della cronaca per l’impegno profuso nel riordino e ampliamento della collezione spagnola del museo madrileno, rendendo utilizzabili almeno venticinque nuove sale che potranno ospitare altre centinaia di opere.

Quando il Prado venne inaugurato all’inizio dell’Ottocento, possedeva poco più di trecento opere tutte provenienti dalle quadrerie dei reali spagnoli, da Isabella di Castiglia a Filippo IV, e da allora continuò ad arricchirsi attraverso costanti acquisizioni fino a raggiungere la sterminata e preziosa collezione attualmente visibile, ricca delle più importanti pitture di arte spagnola ed eccelse opere di artisti internazionali.

Gabriele Finaldi illustrerà durante la conferenza le dinamiche che hanno portato alla formazione delle collezioni del Museo spagnolo, che complessivamente ospita circa 8.000 quadri, 8.200 disegni, 4.800 stampe, 1.000 tra medaglie e monete, 2.000 oggetti d'arte e 900 sculture, vantando tra i tanti capolavori d’arte Italiana opere di Mantegna, Antonello da Messina, Botticelli, Raffaello – ricordiamo per esempio la “Sacra Famiglia dell’Agnello”, “l’Andata al calvario”, la “Madonna del Pesce” o “il Ritratto di Cardinale” - e ancora Tiziano, Veronese , Tintoretto, i Bassano, Artemisia Gentileschi, Correggio, Parmigianino, Caravaggio e altri.

Il ciclo sui “Grandi Musei” si concluderà l’8 novembre con l’intervento di Andrea Emiliani dell’Accademia Clementina di Bologna con una conferenza dal titolo “Dal collezionismo al Museo nel XVIII secolo: Dresda, Napoli, Roma”.


Al termine dell’incontro sarà offerto un piccolo rinfresco.

Ingresso Libero


MATERIALE DA SCARICARE

Acrobat.png
Comunicato

******

Per maggiori informazioni si prega di contattare

Direzione e sede operativa

Complesso di Palazzo Giglioli
Corso Giovecca 148/A
44100 Ferrara
tel. 0532 1863600
fax. 0532 1863614
segreteria@ermitageitalia.com


Ufficio stampa
Villaggio Globale International
Antonella Lacchin
041/5904893 – 335/7185874
a.lacchin@villaggioglobaleinternational.191.it


 




Gallery


Le immagini ad alta risoluzione possono essere scaricate previa registrazione
High Resolution images are avaiable for downloading after
registration